OLD TOM MORRIS – L’uomo e il campione.

Il vecchio Tom Morris non ha inventato il gioco del golf, ma è riconosciuto come il padre fondatore di questo sport. Ha giocato nei primi 36 British Open, vincendone quattro.

Old Tom Morris

TOM MORRIS (St.Andrews, 16 giugno 1821 – St Andrews 24 maggio 1908), meglio conosciuto come Old Tom Morris, è una figura iconica del golf che nella sua vita ha attraversato il periodo d’oro del golf.

Morris inizia sin da bambino a  giocare a golf, all’età di 17 anni diventa apprendista nella bottega di Allan Robertson, il quale era conosciuto come il primo professionista di golf al mondo. Da Robertson , Tom Morris impara a realizzare le feather’s ball e a costruire mazze da golf, la cui produzione resterà in numero limitato.

feather’s ball

Visto l’indubbio talento di Tom Morris, Allan Robertson attorno al 1840 gli chiede di fare coppia con lui nei  tornei e quando giocavano insieme non perdevano mai .Vennero soprannominati “Gli Invicibili”. Tom Morris dirà che sarebbe stato in grado di battere Allan Robertson, ma un confronto non avvenne. Dipendente di Allan Robertson ,Tom  Morris non avrebbe potuto battere il suo datore di lavoro.

Club House del Prestwick GC

Nel 1851 Tom Morris ha un diverbio con Robertson e lascia il posto di lavoro. Troverà subito un impiego al neonato Prestwick Golf Club come professionista del circolo. In tale veste progetterà il percorso di Prestwick .Tom Morris inizia una limitata produzione di mazze da golf nel 185. Proprio a Prestwick nel 1860 si terrà l’edizione inaugurale dell’Open Championship  alla quale parteciperà  arrivando secondo.

Lo vincerà nel 1861,1862, 1864, 1867

Nel 1864 Tom Morris torna a St.Andrews per occuparsi del Royal and Ancient St. Andrews Golf Club. Progetterà poi con tecniche innovative per l’epoca sia il New Corse che il Jubilee Course

Continuerà a svolgere l’attività di greenkeeper a St. Andrews fino al 1903

Dal suo ritorno a St. Andrews, Tom Morris aprirà una propria bottega all’ arrivo della buca 18 per produrre mazze e palle da golf, era anche un abilissimo clubmaker ,ma la sua attività rimase sempre in piccole dimensioni. La serietà e la sua dedizione al golf fecero  di lui soprattutto un uomo grandemente rispettato e il cui parere veniva tenuto in considerazione in ogni circostanza.

Niblick Tom Morris collezione EB

Tom Morris avrà due figli Il più famoso, conosciuto come Young Tom Morris nato nel 1851 pur entrando a far parte dell’azienda paterna, vi lavorerà in modo marginale . Diventerà un grande campione, già attorno al 1865 faceva coppia con il padre, con il quale quasi sempre vinceva i tornei ai quali partecipava.  Nelle sue memorie Old Tom Morris confidò che suo figlio era l’unico giocatore che poteva batterlo agevolmente

Old Tom Morris e Tom Morris jr.

Anche Tom Morris jr vinse come il padre  4 Open negli anni 1868, 1869, 1870, 1872,

Nel 1875  Padre e figlio stavano disputando una gara insieme, quando gli recapitarono un telegramma che diceva che la moglie di T.Morris jr incinta e sul punto di partorire versava in gravi condizioni. Partirono immediatamente ma al loro arrivo mamma e nascituro erano già deceduti. Tom jr ne risenti’ pesantemente, 3 mesi dopo il suo cuore non resse e passò a miglior vita. 

Tom Morris continuò nella sua attività ritirandosi formalmente nel 1903.Venne nominato socio onorario del Royal and Ancient St. Andrews Golf Club. Svolse la sua attività di clubmaker continuando ancora a produrre fino alla fine  i “ Long nose”. Nella sua vita progetterà percorsi di golf. Portano la sua firma Muirfield, Prestwick, Westward ho, Askernish e molti altri.
Morris morirà nel 1908  cadendo da una scala del St.Andrews Golf Club

La sua tomba, una lapide semplice e sobria, è nel cimitero della cattedrale di Culdee a St. Andrews.

L’attività proseguirà ancora per qualche tempo dopo la sua morte 

Fonte: Carlo Busto

Rispondi